Quando immaginiamo un treno merci, la mente corre subito al vecchio west. Muggenti vacche che salgono su piattaforme rumorose di legno e ruote di ferro stridente, verso nuovi mercati, nuove frontiere di sabbia e verdi dollari di terra. Tra uno sbuffo e l’altro, la nuova stazione costruita là dove , tra poco, nascerà il paese.

Il Trasporto ferroviario è stato l’anima dell’America, dell’emigrazione verso antiche speranze mai sopite. Purtroppo però le vacche e i passeggeri non erano i soli ad utilizzare il trasporto su rotaie, anche le armi, gli eserciti, i rifornimenti logistici. Insomma con il treno il mondo cambiò decisamente direzione in guerra più che in pace.

Purtroppo, dalla seconda metà del ventesimo secolo, rendendosi più competitivo il trasporto aereo e stradale, i trasporti ferroviari sono andati sempre più declinando.Diciamo purtroppo perché, oltre ad avere una grande importanza strategica per i mercati moderni, il trasporto ferroviario è decisamente il più ecologico tra i trasporti utilizzati al giorno d’oggi.

Per esempio, prendiamo a confronto il trasporto su strada, è importante sapere che a parità di tonnellate (o di numero di viaggiatori) trasportati, un treno richiede dal 50 al 70% energia in meno e, oltre ad essere meno rischioso, il trasporto su rotaie si è ormai organizzato logisticamente così bene che per molte ditte di trasporto merci intermodale, il treno è il perno centrale della spedizione cosiddetta  “door to door”.

Al giorno d’oggi è il sistema più usato per  trasportare materie prime, verso la Russia e paesi extraeuropei d’origine slava, grazie all’innumerevole presenza dei grandi snodi ferroviari e della semplificazione doganale all’interno della Comunità europea. Vediamo insieme le rotte ferroviarie più transitate e i nuovi futuristici carri merci…

Vedi anche  Traslochi a Catania. Alle falde dell’Etna la professionalità non manca.
Chiudi il menu
 
 
CHIAMA SUBITO 0694802005
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno 0694802005